COME SVUOTARE LA MENTE SISTEMANDO LA CASA

Stare in un ambiente ordinato aiuta a ragionare meglio.

Dal momento in cui abbiamo sempre più input, si pone il problema di svuotare, svuotare e svuotare… È indubbiamente utile togliere il superfluo dalla mente, come dalla casa, dallo smartphone, dall’ufficio ecc. prima di snervarsi non riuscendo a trovare più nulla!

Il superfluo stressa, l’essenziale rilassa.

Lo stress è il male del secolo: è troppo facile stressarsi e sempre più difficile rilassarsi. Lo stress purtroppo tende a cronicizzarsi e a portare a numerose malattie. È importante rilassarsi e per fare ciò occorre svuotare la mente anche grazie all’ambiente in cui si è immersi e, in particolare, la casa.

Tra i vari svantaggi di avere troppe cose, c’è sicuramente quello di non riuscire ad attingere alle risorse più adatte quando serve.

Il caos complica la vita (che è già sufficientemente complicata!).

Ecco le 10 regole per mettere in ordine secondo Marie Kondo.

1. Prima di riordinare butta tutto ciò che non usi più, in una volta sola, in poco tempo e senza tralasciare nulla. Ci vuole decisione!

2. Non riordinare stanza per stanza, ma categoria per categoria in modo sistematico.

3. Seleziona ciò che ti regala un’emozione. In base a quale criterio scegli cosa buttare via? Il criterio dovrebbe essere “se conservare quel qualcosa ti rende felice”. In altre parole, “se quella cosa ti fa battere il cuore”, allora va conservata. Il resto va buttato senza pensarci.

4. Riordina il tuo vestiario tirando fuori tutti gli indumenti e radunandoli in un unico punto. Seleziona cosa tenere e cosa eliminare. Passa in rassegna i cassetti, il comodino e ogni contenitore senza tralasciare nulla. Continua applicando lo stesso metodo a tutte le altre categorie.

5. Risolvi i problemi di spazio piegando i vestiti ed esercitando una certa pressione in modo che l’abito possa anche mantenere la forma più a lungo.

6. Crea il tuo “power spot”: individua un punto della casa dove rifugiarti e ricaricare le batterie grazie alla meditazione, lettura o yoga. Scegli gli oggetti che più ami e radunali li per creare uno spazio speciale.

7. Riordina gli oggetti con un valore affettivo. È il passaggio più difficile infatti per questo motivo sono le ultime cose da riordinare. La cosa più importante è affidarsi completamente alla propria percezione di felicità. Se ti rendono felice, è importante conservarli per poterne godere quando lo desideri.

8. Organizza gli spazi nel modo più semplice possibile e decidi la collocazione di ogni cosa. La causa principale del disordine si deve al fatto che si posseggono troppe cose che non hanno una collocazione precisa. Il motivo per cui si posseggono troppe cose, nella maggior parte dei casi, è che non si è consapevoli di tutto ciò che si ha, esattamente come non si è consapevoli di avere troppi pensieri che passano per la mente.

Una mente sgombra permette di diminuire lo stress così come un ambiente ordinato permette di stressarsi meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...