MINDFUL FREERIDE

Mindful Freeride® è un programma psicofisico di allenamento che unisce i benefici e il piacere del freeride a quelli della meditazione.

Consiste in due giornate di corsi: la prima è dedicata a tecniche di potenziamento mentale e la seconda a immergersi nel presente e nei magnifici fuori pista delle Dolomiti in un piccolo gruppo di 5 persone accompagnato da una guida alpina.

Valhalla-2524

La Mindful Freeride® è nata con il desiderio di aumentare il benessere, nel singolo e nel gruppo, consiste nell’immergersi nel presente per poi riavvicinarsi alla natura con il corpo e con la mente.

Al giorno d’oggi ci sono sempre più input, c’è sempre più superfluo e si perde di vista l’indispensabile. Il benessere, ad esempio, è indispensabile, eppure i dati dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sono allarmanti.

“Lo stress è un’epidemia, in Italia ne soffrono nove persone su dieci, negli Stati Uniti il 40% della popolazione ammette di sentirsi più stressato dell’anno precedente. Secondo l’Oms è questo il male del secolo.”

Lo stress è alla base di molti disturbi e può presentarsi con spossatezza, insonnia, variazioni di peso, depressione, mal di testa, attacchi di panico, ansia, caduta dei capelli, tic.e altro ancora. In una quotidianità sempre più frenetica diviene fondamentale trovare delle strategie per ottenere un adeguato rilassamento. Non tutte le tecniche di rilassamento però funzionano allo stesso modo per ciascuna persona: c’è chi ha bisogno di tecniche più stimolanti altrimenti anziché rilassarsi prova frustrazione. Lo stress infatti non deriva solamente da un eccesso di stimolazione, ma anche da un deficit di input e, più in generale, da una stimolazione inadeguata.

Lo stress è una risposta aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso” (Selye, 1976).

Lo sviluppo di abilità mentali quali la motivazione e la concentrazione permette di fronteggiare le condizioni sfavorevoli di stress, aiutando a mantenere e potenziare il proprio livello di benessere.

Mindful freeride® è quindi un programma finalizzato all’apprendimento di uno stile di vita positivo, all’incremento della consapevolezza e soprattutto al potenziamento del benessere.

_DSC7752.jpg

Il freeride permette d’isolarsi dall’inquinamento, in particolare da quello ambientale e acustico, regala tutti i benefici dell’attività fisica, ma anche quelli connessi al fatto d’immergersi nella natura come dimostra la recente letteratura scientifica. il bianco della neve permette inoltre alle persone di percepirsi come in un’altra dimensione dove è possibile “staccare la mente” per immergersi in un presente alquanto stimolante. Secondo una ricerca che ho svolto, i freeriders trarrebbero numerosi benefici dalle discese in neve fresca, in particolare: innalzamento del tono dell’umore e forte diminuzione di pensieri intrusivi. Il benessere connesso al freeride deriverebbe non solo dal rilascio degli “ormoni del benessere” a seguito dell’attività fisica, ma anche da un’incremento dell’autoefficacia e da rinforzi positivi quali il senso di appartenenza, la sensazione di galleggiare sulla neve, il fatto di poter ammirare dei bellissimi paesaggi, d’isolarsi dal rumore e di respirare aria fresca immergendosi nel presente.

Lo stress è più elevato nelle grandi città, come dimostrato da una recentemente pubblicazione del Central Institute for Mental Health di Mannheim: le persone cresciute nelle grandi città hanno un modo differente e più dannoso di reagire allo stress rispetto a quelle che vi si sono trasferite da adulte (Andreas Meyer-Lindenberg).

Una condizione di stress prolungata può portare a vissuti di ansia, condizione psicofisica debilitante e potenzialmente dannosa per la salute. Con uno specifico corso di Mindful Freeride® verranno analizzate le condizioni migliori per beneficiare di tale tecnica e s’imparerà un particolare “pattern respiratorio” per contrastare l’ansia.

Si tratta di un’innovativa tecnica che unisce i benefici antistress della meditazione all’allenamento fisico e mentale.

Un ascolto del respiro consapevole e profondo, il fatto di isolarsi dalla frenesia, la discesa che ci trasporta in avanti e un ambiente bianco che ci circonda sono un mondo di sensazioni che ci permettono di abbandonare i pensieri superflui e ricaricarci.

Se diamo spazio ai nostri sensi rimaniamo in ascolto e sospendiamo il nostro giudizio, stiamo imparando a relazionarci con una nuova modalità, detta “meditazione consapevole o Mindfulness”.

Primo passo: la mente

La mente ci permette di raggiungere la consapevolezza del “qui e ora” tramite esercizi di visualizzazione e di respirazione. Lo scopo della meditazione è quello d’immergersi nel presente e di mantenere questo livello di concentrazione al fine di vivere pienamente la seconda parte della tecnica dedicata al corpo.

Secondo passo: il corpo

Il nostro corpo è il punto di partenza di tutta la nostra esperienza: con il corpo comunichiamo anche se non lo volgiamo, nel nostro corpo esperiamo le emozioni, con il nostro corpo esprimiamo le nostre motivazioni e raggiungiamo gli obiettivi. Conoscere e vivere il nostro corpo ci permette di essere presenti, ci fa sentire liberi e in uno stato di benessere, sia con noi stessi che con con gli altri. Grazie al nostro fisico alleniamo la nostra mente e affrontiamo le sfide della vita.

Per info e prenotazioni: 342.199.9759

2017, All rights reserved.

mm
SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: