VALUTAZIONE FORENSE

Chi subisce un trauma fisico e/o mentale potrebbe accusarlo dal punto di vista lavorativo e/o sociale con un peggioramento del suo funzionamento psicofisico.

Considerato parte integrante del danno biologico, il danno psichico si riferisce a una “lesione della salute mentale”, con riferimento all’alterazione della integrità psichica, con modificazioni qualitative e quantitative delle funzioni mentali primarie, dell’affettività o del tono dell’umore. In altre parole si tratta di una condizione psicopatologica che si viene a generare o che peggiora a causa di un evento lesivo provocato da un comportamento, doloso o colposo, di un altro soggetto. 

La valutazione del danno psichico è finalizzata a ottenere un risarcimento da parte del colpevole del danno e/o tramite l’assicurazione.